Come fare un curriculum professionale

Metti in evidenza la tua professionalità

Un curriculum professionale è essenziale per ogni professionista che vuole fare uno scatto di carriera o che vuole cambiare posizione o spostarsi in un’altra azienda.

Ormai a poco serve ripeterlo, il mercato del lavoro è sempre più competitivo e anche chi ha già un lavoro, non può permettersi di sedersi sugli allori e di rilassarsi. Anche chi ha già un contratto a tempo indeterminato tra le mani dovrebbe sempre avere un curriculum vitae aggiornato pronto all’occorrenza. In un mercato del lavoro sempre più flessibile, anche le possibilità di ottenere un impiego migliore si moltiplicano.

Se per uno studente fresco di laurea un modello base può essere sufficiente per guadagnarsi una chiamata ad un colloquio, per un professionista non è più abbastanza: ci vuole molto di più di un modello di curriculum base per attirare l’attenzione del responsabile delle risorse umane che sta revisando la candidatura.

Una cosa che succede spesso ai professionisti, è quella di venire contattati da head hunter che richiedono di ricevere velocemente il cv aggiornato, e nel 99% dei casi non è pronto sottomano. Con l’app di OnlineCV potrete realizzare il vostro curriculum vitae professionale online e modificarlo velocemente, aggiornandolo o aggiungendo nuove sezioni ogni volta che serve. La parte migliore è che lo si può anche comodamente scaricare in pdf pronto per l’invio.

Ormai la creazione di un curriculum vitae è diventata una vera e propria arte e anche i professionisti devono mantenersi in costante aggiornamento per continuare ad essere competitivi nel mercato del lavoro. In questa guida mettiamo a disposizione una serie di consigli utili e di esempi di modelli di curricula professionali per aiutare tutti i professionisti alle prese con la creazione del loro curriculum vitae o con un aggiornamento professionale.

 

Come Scrivere un Curriculum Professionale

Se state cercando informazioni su come fare un curriculum professionale vi sarete sicuramente imbattuti in tante opinioni diverse. Districarsi nel mare magnum delle informazioni per scegliere quali informazioni includere, quale sia il formato migliore o il modello da scegliere non è facile. Per questo motivo abbiamo deciso di creare questa guida su come creare un curriculum professionale, mettendo insieme i consigli di vari esperti del settore e fornendo anche esempi e soluzioni pratiche su come realizzarlo.

Quando un candidato decide di aggiornare il proprio curriculum professionale, deve iniziare facendo un piano che includa tutto ciò che deve essere inserito nel cv, come carriera professionale, ma anche educazione scolastica, competenze e abilità ed eventuali sezioni addizionali. Se non siete completamente sicuri di quali siano le sezioni da includere in un cv, potete leggere prima di iniziare la nostra guida su come scrivere il curriculum vitae.

Ecco quali sono le domande da porsi per assicurarsi di creare un cv professionale che includa tutto il contenuto necessario:

  • Cosa ho ottenuto durante il mio percorso accademico?
  • Che capacità o risultati possiedo che siano rilevanti alla posizione?
  • Quali capacità mi hanno aiutato a raggiungere i miei obiettivi?
  • Quali sono i miei punti di forza professionali?
  • Ho assunto posizioni di leadership nel passato?

Con queste indicazioni ogni candidato può analizzare i propri bisogni e creare ad hoc il contenuto del proprio curriculum vitae professionale in base alle proprie necessità.

Formato curriculum professionale

Dopo aver scelto e delineato in modo approfondito cosa inserire nel curriculum vitae e cosa no, è il momento di considerare quale sia il formato più adatto per un curriculum che risulti il più professionale possibile. I tre formati per cv principali sono:

  • Formato di cv cronologico: ideale chi ha svolto un percorso lineare e non ha molti buchi temporali tra un lavoro ed un altro. Questo formato è uno dei preferiti dalle risorse umane perché permette già dalla prima occhiata di capire facilmente il profilo del candidato.
  • Formato di cv funzionale: Adatto maggiormente agli studenti che hanno poca o nulla esperienza professionale, o che hanno avuto delle pause temporali tra un lavoro e l’altro.
  • Formato di cv misto o combinato : Perfetto per chi sta cercando di compiere un cambio di carriera professionale, ma anche per chi ha competenze professionali solide ma ha lavorato in diversi settori industriali.

Cosa volete ottenere? Il modo migliore per capire se il formato di curriculum scelto faccia o no al caso vostro è di ripensare agli obiettivi che volete perseguire e alla vostra carriera professionale. State cercando di effettuare un cambio di carriera? Volete cambiare il vostro percorso professionale? In quel caso potrebbe fare al caso vostro anche un curriculum combinato, ma per non sbagliare, vi consigliamo di usare un template creato ad hoc da esperti del settore.

Un’altra soluzione è quella di usare il nostro creatore di cv online per personalizzare il template scelto a vostro piacimento.

Che sezioni includere in un cv professionale?

Quali sono le sezioni che non possono mancare in un curriculum professionale? Ci sono varie opinioni per quanto riguarda il sommario, alcuni consigliano di includerlo e altri di non inserirlo.

Le sezioni che non richiedono più attenzione nel cv sono:

Esperienza professionale

Ovviamente in un curriculum professionale l’esperienza lavorativa ricopre un posto di particolare importanza. Non limitatevi ad un elenco sterile, ma inserite compagnia, posizione, date e anche un breve ma esaustivo elenco delle mansioni svolte e delle competenze e abilità possedute. Non dimenticatevi che in un curriculum professionale ci si aspetta anche di trovare allegate delle lettere di referenza dai vostri datori di lavoro. Ciò non avviene però spesso in Italia, quindi se non vi state candidando per un’azienda straniera non sarà necessario aggiungere questa sezione o questo allegato. Per rendere questa sezione visivamente interessante, è possibile elencare i ruoli ricoperti sotto forma di elenco puntato.

Educazione

Questa sezione non ricopre meno importanza dell’esperienza lavorativa.Tuttavia, molti professionisti nel settore da tanti anni, tendono a eliminare parte dell’esperienza scolastica o dimenticano di evidenziare gli ultimi corsi di aggiornamento che hanno frequentato. Cercate di non commettere questo errore: l’educazione è importante anche per i professionisti.

Tuttavia, informatevi sempre bene sulla posizione per la quale vi candidate e lasciatevi anche guidare dal buon senso. Se ad esempio la posizione è molto tecnica e richiede delle capacità specifiche, evitate di far perdere tempo ai selezionatori dilungandovi troppo con questa sezione e spostate piuttosto il focus sulla sezione delle esperienze professionali.

Abilità e competenze

Questa sezione è fondamentale per rendere il cv più personale e dargli quel tocco in più che vi differenzierà dagli altri professionisti. Se avete imparato delle lingue straniere per conto vostro, aggiungetelo! Magari vi tornerà utile per la vostra prossima posizione, o comunque dimostrerà che siete delle persone entusiaste e con molta voglia di fare.

Trucchi per scrivere il curriculum professionale perfetto

Una volta decise le sezioni da inserire nel curriculum, ci sono una serie di accorgimenti da adottare per rendere il curriculum vitae più completo ed omogeneo e per dare il giusto rilievo, anche visivo ai punti di forza dei candidati. Ecco a cosa prestare attenzione:

Titoli e sottotitoli

I titoli e sottotitoli non possono mancare in un cv professionale: devono essere omogenei e avere sempre lo stesso carattere, dimensione e spaziatura in tutte le sezioni.

Le sezioni da inserire sono di grande importanza perché è la prima modalità di selezione utilizzata dai responsabili delle risorse umane. A questo punto della propria carriera è meglio evitare di aggiungere esperienze di volontariato o interessi personali, i selezionatori potrebbero spazientirsi.

La lunghezza del curriculum professionale

Quanto dev’essere lungo un curriculum professionale? Se per un curriculum da studente o anche un curriculum modello base la lunghezza adeguata è quella di massimo una pagina formato A4, un curriculum professionale può invece essere più lungo. Non c’è una regola precisa, ma dalle due alle quattro pagine è una lunghezza adeguata. Per chi ha ricoperto molte posizioni e ha una lunga carriera professionali potrebbe anche essere più lungo.

Modelli di curricula professionali

Su OnlineCV potete trovare una vasta gamma di modelli per curricula professionali tra i quali scegliere. Sono tutti personalizzabili e facili da modificare.

I modelli di curriculum sono una risorsa perfetta per creare un curriculum sintetico, conciso e lineare, che può essere personalizzato ed adattato a diversi settori occupazionali. Su OnlineCV ci sono a disposizione diversi template professionali di curriculum scelti e approvati da selezionatori specializzati.

Indipendentemente dal settore professionale dal quale provenite e dal punto della carriera nel quale vi trovate, utilizzare un modello per il curriculum vi risparmierà senz’altro tempo e fatica. Ci sono centinaia di diversi modelli di curriculum, con diversi formati e sezioni, come fare a scegliere il modello professionale giusto? Il trucco è provare a modificarli adattandoli alle proprie esigenze. Mettetevi all’opera con il nostro online cv builder e create il vostro curriculum professionale vincente!