Competenze comunicative nel CV

Sia che abbiate deciso di utilizzare un curriculum in formato europeo, sia che vi siate orientati verso un’altra tipologia di modello, è molto utile inserire una sezione per le vostre competenze, siano esse capacità tecniche, digitali o comunicative. In questo articolo vogliamo parlarvi proprio di queste ultime. Se state leggendo, siete probabilmente a buon punto con il vostro curriculum vitae e dovete solo ultimare alcune sezioni. Se la sezione delle capacità e competenze vi spaventa, perché non sapete come riempirla, non preoccupatevi e continuate a leggerci per trovare tante nuove idee.

Potete inserire le vostre competenze comunicative, anche se non usate il curriculum europass ma un altro formato: anche se non dovete descrivere le vostre competenze in modo discorsivo come nel caso del modello di cv europeo, potete in ogni caso inserire le vostre competenze in modo sintetico, ad esempio tramite un elenco puntato.

Anche se il cv deve essere sintetico e non troppo lungo, potete comunque fare spazio per inserire le vostre competenze comunicative.

A questo punto, se non lo sapete già, vi starete sicuramente chiedendo cosa siano queste competenze comunicative!

Le competenze comunicative sono una parte molto importante del curriculum vitae, ma come capire come indicarle correttamente, e soprattutto, quali scegliere? Vediamolo insieme!

Cosa sono le competenze comunicative?

Le competenze comunicative fanno parte del gruppo delle competenze trasversali dei candidati: non fanno parte delle sezioni di un cv ritenute normalmente obbligatorie, tuttavia hanno la capacità di fare la differenza! Ma siete sicuri di sapere esattamente di cosa stiamo parlando?

Le capacità comunicative sono da definirsi come quelle capacità che permettono ad una persona di capire quando parlare, di cosa parlare, in che modo e con che tono, e quando invece è meglio mantenersi in silenzio. Si tratta dunque di una competenza trasversale importantissima e che non può essere imparata sui banchi di scuola, ma che è assolutamente necessaria ed imprescindibile in una moltitudine di lavori. Avere capacità comunicative adeguate vi aiuterà a poter dir la vostra durante le riunioni oppure durante le discussioni con i colleghi.

Saper comunicare in modo educato, ma allo stesso tempo in modo coinvolgente e persuasivo è una capacità valutata moltissimo sul curriculum vitae, che non bisogna però soltanto scrivere, ma bisogna anche saper dimostrare.

Come? In sede di colloquio, naturalmente. Ma non solo: anche nel curriculum vitae si possono dimostrare queste competenze, utilizzando uno stile di scrittura sintetico e preciso. Se avete bisogno di più spazio per presentarvi, potrete anche allegare al vostro cv una lettera di presentazione.

Altre capacità comunicative

Buone capacità comunicative è probabilmente la capacità comunicativa più inserita nei cv: ma abbiamo una notizia per voi, non è una capacità comunicativa vera e propria! Detto così, infatti, non significa nulla. Quando si parla di capacità comunicative, bisogna entrare nel dettaglio vero e proprio e indicare delle capacità. Se non avete le idee chiare, o avete bisogno di qualche spunto, vi lasciamo un elenco di capacità comunicative:

  • Public Speaking
  • Buone capacità di scrittura
  • Ottime competenze di linguaggio non verbale
  • Padronanza grammaticale e lessicale
  • Capacità di storytelling
  • Empatia e capacità di ascolto
  • Capacità di sintesi

Per ognuna di queste, non dimenticatevi di indicare degli esempi concreti di come le avete acquisite, in che modo e durante quale esperienza.

Non ci resta che augurarvi in bocca al lupo per la vostra candidatura!

Come esprimere le proprie doti comunicative sul cv

Le competenze comunicative nel cv devono essere inserite in modo sintetico e dettagliato, ma non solo.

Dobbiamo evitare in tutti i modi di essere banali e dobbiamo evitare le solite frasi standard e super scontate come ottime doti comunicative!

Non basta scrivere di avere delle ottime doti comunicative per riuscire a dimostrare di averle veramente: sembra scontato, ma non lo è! Come fare dunque a dimostrare le proprie competenze comunicative?

Esempi di competenze comunicative

Come compilare l’area riguardante le competenze comunicative?

Per ogni dote comunicativa citata, bisogna anche esplicitare e definire in che contesto sia stata acquisita. Non devono per forza essere tutti esempi che provengono dalle vostre esperienze professionali, le doti comunicative possono essere sviluppate in ogni ambito!

Vi riportiamo qui di seguito alcuni esempi di come esprimervi al meglio.

  • Propensione all’ascolto acquisita grazie all’esperienza di volontariato presso…
  • Ottime competenze comunicative-relazionali acquisite grazie all’esperienza di commerciale presso l’azienda…
  • Resilienza e ottima capacità di adattamento grazie alla frequentazione di ambienti multiculturali.
  • Attitudine al contatto con la clientela, acquisita durante l’esperienza di commesso/a presso…
  • Ottime capacità comunicative e relazionali sviluppate in ambito universitario.

Molto importante è anche valorizzare le proprie competenze comunicative in modo funzionale al lavoro che stiamo cercando.

Esempio di capacità comunicative nel cv Europass

Se volete compilare l’area delle capacità comunicative nel cv in formato europeo, dovrete anche usare un linguaggio di un certo tipo. Ecco un esempio di come scrivere questa sezione:

Sono in grado di parlare in pubblico grazie alla mia esperienza come venditore per la società…
Ho una buona capacità di ascolto maturata durante il mio tirocinio presso l’ufficio orientamento per gli studenti dell’Università di…

Ho acquisito la capacità di comunicare in modo scritto grazie al mio lavoro come copywriter presso l’azienda…