Curriculum vitae da Pizzaiolo

Come scrivere un CV vincente per pizzaioli

Crea il tuo curriculum da pizzaiolo

Modello di curriculum vitae da Pizzaiolo

Idee e consigli per il curriculum da Pizzaiolo

Amati da tutti, i pizzaioli trovano lavoro ovuque nel mondo. Sono professionisti molto apprezzati che sanno gestire una grande mole di lavoro e comande tutti i giorni, non si stancano di lunghi turni, e usano la propria creatività per reiventare continuamente una delle pietanze più amate al mondo, la pizza.

Ovviamente, i pizzaioli devono essere al corrente di tutti i migliori protocolli di sicurezza e igiene in cucina. Inoltre, ci si aspetta che i pizzaioli possano completare tutte le seguenti mansioni, anche in situazioni di grande stress:

  • Aggiornare il menù delle pizze
  • Ordinare ingredienti e gestire le scorte
  • Preparare una varietà di impasti secondo le necessità del mercato
  • Sfornare tutte le pizze incluse nel menù e poter soddisfare le richieste speciali dei clienti
  • Creare salse fresche come passata, pesto, ecc
  • Preparare gli ingredienti per il turno (per esempio, tagliare le carni e le verdure)
  • Mantenere un ambiente di lavoro ben igienizzato e sicuro
  • Saper comunicare efficacemente con il personale di sala e collaborare con i propri colleghi

Consigli essenziali per il tuo curriculum vitae

Formato

Cronologico inverso

Design

Minimalista

Foto

Non obbligatoria ma gradita

Come organizzare le sezioni

    Obbligatori:

  • Sommario
  • Informazioni personali e di contatto
  • Esperienza lavorativa
  • Certificazioni e qualifiche

    Opzionali:

  • Educazione
  • Referenze
  • Lingue straniere
Lunghezza del CV

1 pagina A4

Formato

Il CV da pizzaiolo deve essere il più breve e diretto possibile. Il direttore del ristorante sta cercando qualcuno con una certa esperienza e la capacità di eseguire piatti specifici, non ha tempo da perdere leggendo paragrafi irrilevanti nei curricula.

Il formato cronologico inverso è il più adatto a fornire subito le informazioni che il manager cerca. Si tratta del classico formato di curriculum che concentra l’attenzione sull’esperienza lavorativa del candidato, mettendo prima la posizione corrente (o l’ultimo posto in cui si è lavorato) e poi regredendo nel tempo.

Quelli che sono appena usciti dalla scuola di cucina e non hanno molta esperienza sul campo possono invece affidarsi al curriculum funzionale, che si concentra su abilità e conoscenze specifiche.

Design

Il design di un curriculum da pizzaiolo deve essere il più chiaro e minimalista possibile, così da richiamare l’attenzione del lettore direttamente sulle parti fondamentali come l’esperienza lavorativa.

Ti consigliamo di mantenerlo in bianco e nero (eccetto per la foto, se vuoi aggiungerla) e fare in modo che i titoli e sottotitoli siano brevi e facilmente comprensibili.

Ricordati che puoi risparmiare tempo scegliendo un modello di curriculum preformato online e riempiendolo semplicemente con i tuoi dati.

Foto

Oggigiorno, la foto è obbligatoria in pochissimi settori (come per esempio quello del cinema e del teatro) e sono rare le aziende che richiedono una foto nel curriculum. Questo è anche dovuto al fatto che i datori di lavoro cercano di evitare tutto quello che potrebbe provocare un caso di discriminazione.

Se è vero che la foto sul CV da pizzaiolo non è obbligatoria, è certo che molti ristoranti ancora la gradiscono. Il motivo è semplice: il pizzaiolo raramente è relegato in cucina e moltissime struttuture hanno la postazione della pizza in bella vista all’entrata o nel mezzo del ristorante, soprattutto se dispongono di un forno a legna. Per questo è importante che il pizzaiolo sia sempre professionale e presentabile.

Come organizzare le sezioni

Il curriculum da pizzaiolo dovrebbe avere poche semplici sezioni che permettano ai ristoranti di farsi un’idea delle qualifiche e abilità del candidato a colpo d’occhio.

Come espresso prima, ci sono delle parti fondamentali che dovrebbero apparire in ogni CV per pizzaioli:

    • Il sommario che in un paio di righe riassuma le ragioni per cui il candidato è perfetto per il ristorante in questione
  • Informazioni personali e di contatto, spesso si viene chiamati per fare una prova il giorno stesso e la competizione è molto alta, è importante tenere sempre il telefono sottomano
  • Esperienza professionale con i dettagli dei precedenti datori di lavoro, le date, e il tipo di cucina specifico
  • Le qualifiche legate alla professione (dalla cucina senza glutine all’igiene sul lavoro) vanno assolutamente inserite perchè potrebbero fare la differenza tra il tuo profilo e quello di un altro candidato

La sezione educativa dipede molto dal caso specifico. Se hai frequentato una scuola di cucina, è bene inserirla. Chi però ha completato la scuola dell’obbligo o l’universtà (in una disciplina non legata alla ristorazione) può tranquillamente omettere questa sezione.

Lunghezza del CV

La ristorazione è un settore altamente competitivo che si muove in fretta. I direttori di ristoranti si occupano, oltre che della selezione del personale, di una grande quantità di compiti e non hanno tempo da perdere.

Limita il tuo CV a una singola facciata di foglio A4.

Sezioni di un CV per Pizzaiolo

Come spiegato sopra, le sezioni devono essere chiare e concise, dando la priorità a quelle che contengono elementi decisivi per essere assunti come pizzaiolo.

Obiettivo

Il sommario è una piccola parte iniziale (di solito un paio di frasi) che concisamente contengano la risposta alla domanda: “Perché dovrei assumere questa persona?”

È il momento di giocare sui tuoi punti di forza. Se stai facendo domanda per la stagione estiva in una struttura che riceve molti turisti, sottolinea la tua esperienza internazionale e conoscenza di tipi di pizza non tradizionali. Se cerchi lavoro in una pizzeria frequentata da italiani, focalizzati su premi e qualifiche che hai ottenuto sul territorio nazionale. Se ti proponi come capo pizzaiolo, fai leva sui molti anni di esperienza che hai alle spalle.

Esperienze professionali

Questa è una sezione semplice ma fondamentale, con poco spazio per la creatività. Procedi in ordine croologico inverso partendo dal tuo ultimo lavoro e ricordati di indicare sempre il nome dei ristoranti in cui hai lavorato e le date.

Al momento di inserire le mansioni svolte, pensa a cose uniche o speciali, ed evita di scrivere l’ovvio come ‘preparare pizze.’ Pensa ai tipi di impasto e cottura, alla gestione di team, all’innovazione del menù.

Formazione

Nel mondo della ristorazione le qualifiche specifiche spesso contano più di quelle scolastiche. Corsi di formazione e aggiornamento, apprendimento di protocolli di sicurezza, workshop… tutto questo dovrebbe trovare spazio nella sezione qualifiche.

Vocabolario specifico e consigli di redazione

Come in tutte le professioni, il CV da pizzaiolo non è solo un documento che spiega la propria esperienza lavorativa, ma la dimostra direttamente. Usare parole-chiave è un buon modo di farlo perchè dimostra la capacità di usare il gergo del mestiere.

Ricordati che risparmiare tempo al lettore dovrebbe essere tra le tue priorità. Per farlo, richiama l’attenzione su parti fondamentali usando grassetto ed elenchi puntati.

Parole-chiave da usare

  • Impasto
  • Ingredienti
  • Ordini
  • Igiene
  • Glutine
  • Preparazione
  • Menù
  • Salsa
  • Forno
  • Vegano
  • Innovazione
  • Insaccati
  • Verdure
  • Presentazione
  • Inventario
  • Tradizionale

Verbi d'azione

  • Preparare
  • Pulire
  • Gestire
  • Ordinare
  • Collaborare
  • Servire
  • Accomodare
  • Innovare
  • Misurare
  • Supervisionare
  • Mantenere
  • Insegnare
  • Tagliare
  • Impastare
  • Cuocere
  • Presentare

Esempi di CV per Pizzaiolo

Per candidarsi come capo pizzaiolo

Pizzaiolo esperto con più di 10 anni nel settore. Abituato a gestire team e insegnare agli appredisti, esperto in diversi tipi di impasto e pizze speciali (senza glutine, vegana, ecc).

Crea ora il tuo CV come capo pizzaiolo
  • 10
    anni di esperienza
  • Tecniche
    versatili
  • Gestione
    di team

Per candidarsi come pizzaiolo

Diplomato alla scuola di cucina cerca lavoro come pizzaiolo. Tirocini completati con successo in strutture turistiche ed esperienza lavorativa a Londra.

Scrivi il tuo curriculum da pizzaiolo
  • Scuola professionale
    di cucina
  • Vincitore
    del premio pizzaiolo della scuola nell’anno 2019
  • Lingue
    italiano, inglese, tedesco