Curriculum vitae da Muratore

Scopri come scrivere un curriculum da muratore

Ottieni oggi il tuo CV come muratore

Modello di curriculum vitae da Muratore

Idee e consigli per il curriculum da Muratore

Oggigiorno, usiamo il termine muratore per riferirci a diverse figure che lavorano nell’edilizia. Principalmente, i muratori si occupano di costruire e riparare strutture. Devono avere un ottimo occhio per le misure e i materiali, saper usare macchinari specializzati complessi, e conoscere tutte le norme di sicurezza necessarie.

Un operaio edile deve essere in sufficiente forma fisica, attento ai dettagli e a quello che gli succede attorno in ogni momento, ma anche in grado di lavorare in un team e rispettare scadenze spesso molto severe. Come far sì che tutto questo si rifletta in un curriculum da muratore?

Per ottenere un colloquio e un ingaggio, è necessario fare subito una buona impressione. Il CV da muratore, se ben scritto, sarà il tuo biglietto da visita per futuri lavori. In questa pagina troverai tanti consigli pratici per scrivere un curriculum che metta in risalto le tue capacità e la tua affidabilità.

Se la scrittura e l’impaginazione non sono il tuo forte puoi sempre scegliere di utilizzare un modello preformato di curriculum online. In questo modo, trarrai vantaggio da un documento pensato e realizzato da esperti nel settore per fare colpo nell’edilizia e dovrai semplicemente riempirlo con i tuoi dati.

Consigli essenziali per il tuo curriculum vitae

Formato

Cronologico inverso o combinato

Design

Semplice e lineare

Foto

No

Come organizzare le sezioni

    Obbligatori:

  • Dati personali e di contatto
  • Sommario iniziale
  • Esperienza professionale
  • Capacità specifiche

    Opzionali:

  • Educazione
  • Certificati e qualifiche
  • Referenze
Lunghezza del CV

1 facciata di foglio A4

Formato

Per mettere in moto il cantiere del tuo CV da muratore, devi prima di tutto partire dalle fondamenta e scegliere un formato di curriculum che giochi a tuo favore.

Il classico formato cronologico inverso giova alla maggior parte delle professioni, incluso il muratore. Se però non hai molta esperienza, un formato combinato potrebbe fare al caso tuo perchè oltre alla storia professionale pone in rilievo le tue abilità e competenze specifiche, magari accumulate durante l’apprendistato.

Design

Per quel che riguarda il design di un curriculum da muratore non è il caso di essere eccessivamente creativi. Limitati a usare il bianco e nero e a scegliere un font che faciliti la lettura. Scegli linee semplici e sezioni chiaramente definite.

Foto

La foto non è necessaria per il CV da muratore. Qualche anno fa includere la foto nel curriculum era la prassi ma le norme sulla discriminazione sul lavoro hanno cambiato le cose. Ora, è solo richiesto nei settori in cui l’immagine è fondamentale per la professione, per esempio quello della moda.

Come organizzare le sezioni

Le sezioni di un CV da muratore devono essere ben separate e definite. Devono inoltre essere specifiche in modo che il lettore individui immediatamente le informazioni che sta cercando e che queste non si perdano in mezzo a dati inutili.

Ecco le sezioni che non devono mancare:

  • Dati personali e di contatto. Se ti proponi come freelancer, è bene fornire il tuo indirizzo commerciale o un link al tuo sito web.
  • Sommario iniziale. Fai capire subito al lettore perchè sei il candidato migliore per il lavoro.
  • Esperienza professionale. In ordine cronologico inverso, parti dal tuo lavoro più recente e vai a ritroso. Sii preciso e puntuale.
  • Capacità specifiche. Che macchinari sai usare? In quali tecniche ti sei specializzato? Su che tipo di edifici e strutture preferisci lavorare?

Non è detto che questa struttura funzioni per tutti. Se lavori soprattutto per privati come libero professionista, per esempio, le referenze possono avere un ruolo molto importante e dovrebbero essere incluse. Chi invece cerca lavoro come capo muratore potrebbe trarre vantaggio dai propri certificati specializzati.

Lunghezza del CV

Non c’è bisogno di dilungarsi troppo in un curriculum. Una pagina è sufficiente per far risaltare le tue qualità professionali. Inoltre, coloro che leggono i CV hanno solo pochi secondi da dedicare a ciascun documento.

Sezioni di un CV per Muratore

Certo, tutti i curricula hanno bisogno del nome e del numero di telefono, ma quali sono le sezioni importanti per un CV da operaio edile?

Obiettivo

Forse non lo sai, ma negli ultimi anni si è diffusa la pratica di inserire un paragrafo introduttivo all’inizio del curriculum. Questo perchè è un’occasione per convincere i pochissime parole il lettore a volerne sapere di più sul proprio profilo professionale.

Non si tratta di un sommario vero e proprio, non devi riassumere le informazioni contenute nel CV. Piuttosto, pensa a ciò che ti rende veramente unico e un candidato competitivo (che siano macchinari particolari, esperienza come team leader, tecniche all’avanguardia, ecc).

Esperienze professionali

Come anticipato, le esperienze professionali vanno inserite in ordine cronologico inverso, partendo da quella attuale o più recente.

Sii specifico: inserisci il nome e la città dell’impresa edile per cui hai lavorato, e le date precise. Includi il tipo di progetto e di tecniche utilizzate.

Se hai lavorato per privati come libero professionista, non inserire nomi completi e indirizzi per motivi di privacy.

Certificati e corsi

È importante far capire chiaramente agli addetti alla selezione del personale che cosa si sa fare. Dopo quella dell’esperienza professionale, la sezione delle capacità tecniche specifiche è tra le più importanti di un CV da muratore.

Pensa alle tecniche in cui ti sei specializzato, le macchine che sai usare e tutte le altre abilità specifiche relative all’edilizia che hai sviluppato negli anni. Non ti dimenticare della sicurezza: se hai ottenuto certificati o qualifiche in questo campo, è il momento di dirlo.

Vocabolario specifico e consigli di redazione

Oltre alla sezione delle capacità specifiche, il testo stesso del documento servirà come prova del fatto che sei un esperto nel tuo settore. Quando puoi, usa parole-chiave che sono tipiche di chi lavora nell’edilizia.

Allo stesso tempo, cerca di aiutare il lettore a individuare le informazioni fondamentali senza stancarsi gli occhi. A questo scopo, puoi provare a usare titoli e sottotitoli e parole in grassetto. Prova anche a inserire elenchi puntati.

Parole-chiave da usare

  • Demolizione
  • Struttura
  • Edificio
  • Piano
  • Manutenzione
  • Costruzione
  • Macchinari
  • Malta
  • Impermeabilizzazione
  • Management
  • Sicurezza
  • Etica
  • Rifinitura
  • Ponteggi
  • Gesso
  • Scavi

Verbi d'azione

  • Riparare
  • Pavimentare
  • Preparare
  • Allestire
  • Installare
  • Guidare
  • Adattare
  • Isolare
  • Impermeabilizzare
  • Rimuovere
  • Assicurare
  • Maneggiare
  • Gestire
  • Misurare
  • Tagliare
  • Pianificare

Esempi di CV per Muratore

Per candidarsi come capo muratore

Capo muratore con oltre 15 anni di esperienza alle spalle. Ottime referenze sia da datori di lavoro che colleghi. Esperto in macchinari pesanti, scavi e impermeabilizzazioni.

  • Misurazioni, layout e preventivi precisi
  • Messa in sicurezza del cantiere e preparazione materiali
  • Muletto, scavatrice, sega
  • Gestione di team di 6 persone
Ottieni oggi il tuo CV da capo muratore
  • 15
    anni di esperienza
  • Sempre
    aggiornato sulle ultime norme di sicurezza
  • Ottime
    referenze

Per candidarsi come muratore

Ho lavorato come operaio edile per alcune delle imprese edili più grandi della regione. Mi specializzo in costruzione di spazi commerciali.

  • Installazione e riparazione tetti
  • Riordino cantiere, strumenti e macchinari
  • Pareti divisorie, controsoffitti, scale, pilastri
Scrivi un curriculum da muratore
  • Diploma
    tecnico meccanico
  • Grande
    manualità e velocità
  • Automunito