Curriculum vitae da Geologo

Dritte e consigli per un curriculum da geologo vincente

Scrivi il tuo CV

Modello di curriculum vitae da Geologo

Idee e consigli per il curriculum da Geologo

Chi è appassionato di energia, Terra, e del rapporto della società umana con essa spesso si ritrova a scegliere la carriera del geologo. Senza i geologi, sarebbe impossibile estrarre minerali, valutare rischi ambientali di dighe, escavazioni e altri interventi, e immaginare un futuro per le energie rinnovabili.

Anche se è vero che i geologi lavorano molto a stretto contatto con ingegneri e altri scienziati, sono anche una parte importante del sistema educativo italiano. Dalle scuole elementari alle università, i geologi svolgono un ruolo fondamentale nell’educare gli studenti alla convivenza con la natura e i suoi sistemi.

Se alcuni geologi sono impiegati full-time da grandi corporazioni e passano molti mesi dell’anno su piattaforme petrolifere, altri preferiscono lavorare come freelancer su differenti progetti e magari insegnare un paio di corsi all’università.

Qualunque sia la tua scelta, avrai bisogno di scrivere un curriculum da geologo d’effetto per poter sbaragliare la concorrenza. Le posizioni aperte per i geologi spesso scarseggiano e la competizione è feroce, ma con un curriculum ben scritto ti farai sicuramente notare.

Consigli essenziali per il tuo curriculum vitae

Formato

Formato cronologico inverso, a volte combinato

Design

Semplice e serio

Foto

Non obbligatoria. Non aggiungerla per una multinazionale, gradita da piccole aziende italiane

Come organizzare le sezioni

    Obbligatori:

  • Informazioni personali e di contatto
  • Introduzione
  • Esperienze professionali
  • Abilità specifiche
  • Formazione

    Opzionali:

  • Lingue straniere
  • Progetti e portfolio
  • Premi e riconoscimenti
  • Pubblicazioni
Lunghezza del CV

1 o 2 pagine in formato A4. Può essere più lungo per gli accademici

Formato

Se si vuole andare sul sicuro, il formato in ordine cronologico inverso è sempre quello più raccomandabile. Probabilmente lo conosci già: è quello in cui si parte dal proprio lavoro attuale o dal più recente e si procede a ritroso nel tempo.

Il formato in ordine cronologico inverso è il più diffuso, e probabilmente quello a cui gli addetti alla ricerca di personale sono più abituati.

Non è detto che però sia l’ideale per tutti. Se hai poca esperienza, per esempio, potresti ricorrere a un formato combinato, che mette in evidenza le tue abilità specifiche e capacità tecniche, anche se alle spalle hai solo la laurea e qualche tirocinio. I liberi professionisti, poi, possono scegliere un formato che si focalizzi sui progetti svolti, più simile a un portfolio.

Design

Il design di un curriculum da geologo deve riflettere la sua professionalità. Mantieni quindi le cose semplici e lineari, senza colori o motivi eccentrici.

Se non sai da dove iniziare nel disegnare il tuo curriculum, non esitare a sceglierne uno preformato. I modelli di curricula di OnlineCV sono sviluppati da designer professionisti con l’aiuto di esperti di ricerca di lavoro. Scegli quello che più fa per te, riempilo con i tuoi dati, e in pochi minuti avrai un curriculum da geologo vincente.

Foto

Includere la foto o no nel curriculum dipende da diversi fattori. Se stai facendo domanda per un’impresa multinazionale o per lavorare all’estero, è meglio non includerla. In molti Paesi, soprattutto quelli anglosassoni e di lingua inglese, la foto va assolutamente esclusa dal curriculum a meno che non si lavori come modello, attore, o in un altro campo in cui l’immagine è fondamentale.

In Italia, la foto nel curriculum da geologo non è necessaria ma è comunque spesso gradita, soprattutto da piccole aziende, grazie al tocco personale che dà alla candidatura.

Come organizzare le sezioni

L’ordine di sezioni che seguirà il tuo curriculum deve essere al servizio delle tue capacità e della tua candidatura, mettendo al centro i tuoi punti di forza e le informazioni che pensi che il lettore ritenga importanti.

Vediamo insieme le sezioni obbligatorie per un curriculum da geologo:

    • Informazioni personali e di contatto, non dimenticarti di aggiungere il tuo indirizzo email e profilo di LinkedIn
  • Introduzione, cioè un piccolo paragrafo iniziale dove spiegare in pochissime parole le ragioni per cui sei il candidato ideale e quali sono le tue aspirazioni professionali
  • Esperienze professionali, come spiegato, in ordine cronologico inverso
  • Abilità specifiche come tecniche di valutazione, materiali, e macchinari che sai usare
  • Formazione, sia accademica che professionale

A seconda delle tue circostanze specifiche, poi, potresti trarre beneficio dall’inserire le seguenti informazioni facoltative nel tuo curriculum da geologo:

  • Lingue straniere, l’inglese è ormai un must in quasi tutti i settori
  • Progetti e portfolio usando, di nuovo, l’ordine cronologico inverso
  • Premi e riconoscimenti nel campo della geologia
  • Pubblicazioni soprattutto se ti candidi per un centro di ricerca o un’università

Lunghezza del CV

La maggior parte dei curricula italiani deve mantenersi al di sotto delle 2 pagine in formato A4. Se però stai cercando di intraprendere la carriera accademica, potrai dilungarti per includere seminari, corsi, pubblicazioni ecc.

Sezioni di un CV per Geologo

Non c’è spazio per gli errori in un curriculum. Un CV mal scritto o con inaccuratezze sarà un CV cestinato.

Ci sono però delle sezioni del curriculum da geologo a cui dare particolare attenzione. Eccone alcune qui sotto.

Obiettivo

L’introduzione è un’occasione unica per richiamare immediatamente l’attenzione del lettore. Qui puoi inserire dati fondamentali come la tua specializzazione, le tue caratteristiche professionali più uniche, la tua esperienza internazionale o premi. Pensa a quello che ti distingue davvero dagli altri candidati e inseriscilo nell’introduzione.

Molti decidono anche di includere le loro aspirazioni professionali.

Esperienze professionali

L’occhio dell’addetto alla ricerca di personale ricadrà presto su questa sezione, perciò non trascurarla.

Sii preciso nell’indicare date, luoghi, e nomi delle organizzazioni per cui hai lavorato. Invece di fare lunghi elenchi di mansioni quotidiane, concentrati sul tuo impatto, vale a dire la differenza positiva che hai fatto nel progetto e i risultati che hai raggiunto.

Istruzione

Se ti candidi per un ruolo in un’istituzione educativa o nel mondo della ricerca, dovrai necessariamente dilungarti sulla tua formazione da geologo. A parte laurea, master, etc. pensa anche a premi e riconoscimenti accademici, pubblicazioni, e cicli di lezioni o seminari che hai tenuto.

Vocabolario specifico e consigli di redazione

A parte evitare gli errori, ci sono altri trucchi di redazione per migliorare la leggibilità del documento e far risaltare i tuoi punti di forza. Per esempio:

  • Elenchi puntati e numerati
  • Grassetto e corsivo
  • Frasi e paragrafi brevi
  • Titoli e sottotitoli

Inoltre, è importante sempre aggiungere parole-chiave nel curriculum che ti facciano risultare un esperto nel tuo campo. Le parole-chiave aiutano anche a superare la prova dei software ATS, sempre più usati nei processi di recruiting.

Parole-chiave da usare

  • Estrazione
  • Fossili
  • Energie rinnovabili
  • Impatto ambientale
  • Valutazione rischi
  • Geochimica
  • Esplorazione
  • Simulazione
  • Analisi del suolo
  • Dighe
  • Infrastrutture
  • Strade
  • Rilievi topografici
  • Telerilevamento
  • Laboratorio
  • Monitoraggio

Verbi d'azione

  • Quantificare e valutare
  • Progettare
  • Dirigere
  • Rilevare
  • Indagare
  • Analizzare
  • Riassumere
  • Presentare
  • Studiare
  • Monitorare
  • Prevenire
  • Redigere
  • Insegnare
  • Migliorare
  • Risolvere
  • Proporre

Esempi di CV per Geologo

1. Per candidarsi come geologo di cantiere

  • Prove penetrometriche e sondaggi geognostici
  • Produzione relazioni geologico tecniche
  • Microsoft, Linux
  • CAD, Photoshop, Illustrator, ARCGIS

Sono un geologo specializzato nei lavori di cantiere. Al centro delle mie priorità stanno la sicurezza per il progetto, l’ambiente, e la comunità in cui si costruisce. Programmo ed eseguo indagini e accertamenti, messe in sicurezza e bonifiche. Redatto relazioni tecniche che possono essere usate in report per le istituzioni pubbliche.

Scarica il tuo CV da geologo
  • Iscrizione all’Ordine
    dei Geologi della Basilicata
  • Laurea
    in Scienze Geologiche
  • Inglese
    e Spagnolo avanzati
  • Automunito
    disponibile per trasferte

2. Per candidarsi come geologo

  • Dottorato in Geologia applicata alla pianificazione territoriale
  • Pubblicazione di 6 libri
  • Organizzatore delle Giornate di Studio Idrogeologiche
  • Relatore e cattedratico al Politecnico di Milano

Collaboro con enti pubblici, università, e scuole. Svolgo attività di bonificazione e monitoraggio ed elaborazione di programmi educativi. Sono cattedratico di Geologia e collaboro con importanti riviste specialistiche. Credo fermamente nel mio lavoro di diffusione del sapere per una maggiore consapevolezza della società in materia di risorse. Vincitore del premio Sostenibilità del Comune di Varese.

Crea il tuo curriculum da geologo
  • Realizzazione
    di corsi di sicurezza sul lavoro in cantiere
  • Organizzazione
    di giornate con studenti
  • Realizzazione
    di studi e monitoraggi locali
  • Collaborazioni
    con enti pubblici
A causa del COIVID hai meno lavoro? Lascia che OnlineCV ti faccia ottenere un nuovo lavoro al più presto possibile.