Curriculum vitae da Developer

Consigli pratici per scrivere un CV da developer di successo

Scarica oggi il tuo curriculum da developer

Modello di curriculum vitae da Developer

Idee e consigli per il curriculum da Developer

I developer (o programmatori) sono a grandissima richiesta sul mercato del lavoro contemporaneo e sempre più giovani e non decidono di tuffarsi nell’appassionante mondo della programmazione web.

In realtà, ci sono molti tipi di developer e moltissime specializzazioni. C’è chi decide di creare app e chi invece preferisce siti web o sistemi di sicurezza aziendale. In ogni caso, è fondamentale avere sempre sotto mano un buon curriculum da programmatore.

Il mondo tech si muove molto in fretta e migliaia di nuove imprese e progetti vengono lanciati ogni giorno. Se vuoi rimanere in vetta devi essere pronto a completare una candidatura in pochi secondi.

In questa pagina scoprirai come scrivere un curriculum da developer di successo che abbia bisogno di pochissime modifiche prima di essere inviato con una nuova candidatura. Impara i segreti per un curriculum ottimizzato e pronto a farti ottenere un colloquio con le più grandi aziende tecnologiche.

Continua a leggere per le dritte più efficaci, incluse le sezioni del CV, come scegliere il formato del curriculum migliore, e come inserire parole chiave che funzionano sia con gli umani che con i software ATS.

Consigli essenziali per il tuo curriculum vitae

Formato

Ordine cronologico inverso o combinato a seconda dei casi

Design

Che faccia risaltare le tue abilità, adattato all’azienda

Foto

Non necessaria ma a volte gradita

Come organizzare le sezioni

    Obbligatori:

  • Informazioni personali e di contatto
  • Paragrafo introduttivo
  • Esperienze professionali
  • Abilità tecniche
  • Abilità professionali
  • Formazione specifica

    Opzionali:

  • Formazione tradizionale e accademica
  • Portfolio e progetti
  • Certificati e premi
  • Seminari e workshop
  • Volontariato
Lunghezza del CV

1-2 pagine A4

Formato

Il formato del curriculum da developer deve essere scelto in base a ciò che funziona meglio per il profilo del candidato, ma anche per l’azienda per cui si fa domanda.

Se hai molti anni di esperienza alle spalle, scegli un formato in ordine cronologico inverso. Questo ti farà vedere come un vero e proprio esperto rispetto ai candidati appena usciti da un bootcamp.

Se invece hai appena iniziato la tua carriera nella creazione di software, funzionerà meglio un formato combinato. Il formato combinato farà risaltare le tue abilità specifiche e il lettore si focalizzerà su quello che sai fare e non per quanto tempo l’hai fatto.

Design

I programmatori devono avere delle capacità di software e web design specifiche, o comunque capirne abbastanza per poter lavorare con i designer professionisti. Non c’è dubbio, quindi, che non puoi usare un design approssimato.

Metti in mostra le tue capacità ma fai attenzione anche a non esagerare. Il contenuto è quello che importa e il design deve essere concepito come un supporto.

Un’idea interessante è quella di adattare il design del CV da programmatore all’azienda a cui si è interessati. Imitandone i colori o le linee si darà un tocco di personalizzazione in più che può fare la differenza.

Foto

Al giorno d’oggi, la foto sul CV non si usa tanto come in passato, soprattutto per le professioni come quella del developer, dove l’immagine non è fondamentale. È meglio riempire questo spazio con informazioni più importanti.

Ci sono aziende che preferiscono comunque il tocco personale dato dalla foto. Accertatene prima di mandare la candidatura.

Come organizzare le sezioni

Le sezioni di un curriculum da developer possono fare la differenza tra un colloquio e un rifiuto. L’ordine in cui le organizzi farà scorrere l’occhio del lettore come vorrai, concentrandolo sulle parti che più giocano a tuo favore.

Le sezioni devono certamente sottolineare le tue capacità tecniche e il tuo passato professionale, ma devono anche essere in grado di descrivere le tue abilità di comunicazione e di lavoro in gruppo.

Ecco le sezioni fondamentali in un CV da developer:

  • Informazioni personali e di contatto. L’indirizzo non è necessario, ma la mail sì. Per i programmatori, è sempre utile inserire un link al profilo LinkedIn o al portfolio, se lo si ha.
  • Paragrafo introduttivo. Gli addetti alla ricerca personale hanno pochissimo tempo (di solito pochi secondi) da dedicare a ciascun curriculum. Approfitta di questo paragrafo iniziale per catturare subito la loro attenzione.
  • Esperienze professionali. Indica con chiarezza le date, le città, e i nomi delle aziende.
  • Abilità tecniche. Questo è il momento di far brillare le tue capacità e dare un’idea completa di quello che sai fare e puoi apportare all’azienda.
  • Abilità professionali. Quelle che gli inglesi chiamano ‘soft skills’ sono fondamentali per poter collaborare con altri team tecnici.
  • Formazione specifica. In che scuola ti sei formato? Vieni da un bootcamp o da un corso universitario? Chi ti ha insegnato e come hai continuato a imparare quando stavi già lavorando? Il mondo della programmazione è in continuo aggiornamento e devi saper dimostrare di essere sempre al passo con le ultime novità.

Alcune sezioni poi possono considerarsi facoltative perchè potrebbero essere vantaggiose per alcuni ma non per altri:

    • Formazione tradizionale e accademica, soprattutto se ci si è laureati in un corso rilevante come quello dell’ingegneria informatica
  • Portfolio e progetti per far vedere direttamente il proprio operato
  • Certificati e premi, di nuovo, se rilevanti per la professione
  • Seminari e workshop, importantissimi quelli a cui si è partecipato come relatore
  • Volontariato. Includi le esperienze che ti hanno insegnato qualcosa di utile che potrai usare sul lavoro.

Lunghezza del CV

Non c’è bisogno di dilungarsi. Al contrario, un curriculum eccessivamente lungo gioca a tuo sfavore perchè non ci sono molte possibilità che venga letto nella sua interezza. Una, al massimo due pagine in formato A4 sono sufficienti per il CV da programmatore.

Sezioni di un CV per Developer

Vediamo ora più nel dettaglio quelle che sono le sezioni di un curriculum da developer fondamentali.

Competenze professionali e informatiche

In altre professioni, queste possono essere elencate all’interno del testo e di un’altra sezione. Nel caso del CV da developer, però, le capacità specifiche meritano una lista a parte.

I developer vengono spesso assunti proprio in base alle loro abilità, perchè la capacità di usare un certo strumento o un certo linguaggio di programmazione è proprio quello che i recruiter stanno cercando.

È quindi una buona idea elencare tutto ciò in cui si è abbastanza esperti da poter usare al lavoro. Inoltre, raggruppare le abilità per categoria è un’ottima maniera per agevolare la lettura. Si possono dividere, per esempio, in linguaggi e scripts, strumenti per la gestione di basi dati, e strumenti per il deployment.

Non c’è bisogno di includere tutto, però, soprattutto nel caso di tecnologie sorpassate e linguaggi non più usati.

Progetti

Non tutti includono i progetti, ma questo è un buon tipo di organizzazione del CV da developer soprattutto per quelli che hanno lavorato in poche aziende. Si potranno dare esempi pratici di ciò che si sa fare e di ciò che si può apportare all’azienda.

Vocabolario specifico e consigli di redazione

L’uso di parole-chiave attirerà immediatamente l’attenzione del recruiter ma anche quella dei software ATS. Usa parole che provano che sei un esperto, e quelle che pensi stia cercando l’impresa per cui fai domanda. Ovviamente, usa solo il linguaggio tecnico che conosci e che rispecchia le tue effettive capacità.

C’è poi la possibilità di migliorare la leggibilità del curriculum con poche mosse strategiche, per esempio:

  • L’uso di elenchi puntati e numerati
  • Il grassetto e il corsivo
  • La scelta di titoli e sottotitoli chiari
  • La divisione del testo in frasi e paragrafi brevi

Parole-chiave da usare

  • Sviluppo web
  • Software
  • Programmazione
  • Deployment
  • Comunicazione
  • Creatività
  • Debugging
  • Codice pulito
  • Frontend
  • Backend
  • Full-stack
  • SEO
  • Sicurezza
  • Gestione di contenuti
  • Dati
  • App

Verbi d'azione

  • Sviluppare
  • Creare
  • Compilare
  • Pulire
  • Cooperare
  • Analizzare
  • Coordinare
  • Implementare
  • Migliorare
  • Lanciare
  • Supervisionare
  • Verificare
  • Mettere in sicurezza
  • Semplificare
  • Collaborare
  • Dare la priorità

Esempi di CV per Developer

1. Per candidarsi come web developer

Vivo la programmazione sia durante che dopo la giornata lavorativa con continui corsi di aggiornamento, seminari, la creazione del blog e il lavoro freelance. Cerco un’impresa che possa eguagliare questa passione e che abbia progetti innovatori ed etici.

  • Front end: HTML, TypeScript, CSS, Bootstrap, jQuery, Sublime Text
  • Back end: PHP, Python, Apache, Ruby on Rails
  • SEO: Yoast, EasyRedir, Ahrefs, Google Search Console, Moz
  • Inglese e italiano madrelingua
Scarica ora il tuo CV da web developer
  • Laurea
    in scienze informatiche
  • Master
    in programmazione web
  • Blog
    con oltre 20 mila iscritti
  • 5 anni
    di esperienza

2. Per candidarsi come programmatore

Programmatore web con background nel mondo del design si offre soprattutto per lavori di front-end.

  • Debug e modifica di software
  • Sviluppo e programmazione
  • Appassionato di Javascript
  • Attento a creare codice chiaro e modulare
Scrivi un curriculum da programmatore di successo
  • Bootcamp
    Arcvys
  • Laurea
    in design
  • Collaborazioni
    con entità pubbliche e ONG
  • Abituato
    al lavoro in team e indipendente