Il Video Curriculum

Siamo sicuri che avrete già sentito parlare di video curriculum. Che cos’è? Come si realizza? nell’articolo di oggi vi vogliamo proprio parlare di video curriculum e di quali sono le cose da fare oppure da evitare per ottenere un buon risultato.

Prima di iniziare, chiariamo subito cos’è un video curriculum. Stiamo parlando di una modalità per candidarsi diversa dal tradizionale curriculum cartaceo, che prevede l’utilizzo di un video.

Non va a sostituire il curriculum vitae semplice e tradizionale, ma lo va a complementare in tutti quei casi in cui un video curriculum sia espressamente richiesto nell’offerta di lavoro, oppure nel caso di un lavoro creativo nel quale il video curriculum possa venire apprezzato e dimostrare delle capacità, che siano bella presenza, competenze comunicative in camera, capacità di public speaking e così via.

Questo metodo di ricerca di lavoro molto innovativo permette di integrare il classico curriculum cartaceo e di mostrare anche altri aspetti della nostra personalità, ad esempio la nostra voce, il nostro viso e la nostra parlantina.

Questa tipologia di candidatura è anche in grado di ottimizzare le tempistiche della candidatura e di realizzare una presentazione vincente che sia in grado di far colpo sul selezionatore e su chi si occupa di selezionare le candidature in arrivo.

Vediamo dunque insieme come fare un video curriculum, cosa fare e cosa dire, cosa invece è meglio evitare per realizzare una presentazione vincente. Vedremo come funziona e quali sono le possibilità per realizzarlo, oltre a darvi alcuni spunti su cosa fare e cosa dire. Pronti? Allora iniziamo!

como fare un video curriculum

Video Curriculum sì o no?

Cominciamo dicendo che il video curriculum non è uno strumento proprio così innovativo: all’estero, e in particolare negli Stati Uniti, questo strumento è molto utilizzato già da molti anni, addirittura per alcune tipologie di lavori è la prassi vera e propria. Basti pensare al mondo di YouTube e a tutti gli Youtubers che hanno fatto dei video proprio il loro lavoro.

Questo metodo è ormai molto consolidato anche in Italia ed è indubbio che può portare con sé una lunga serie di vantaggi.
I vantaggi principali di realizzare un video curriculum sono:

  • Distinguersi dagli altri candidati che hanno deciso di realizzare solo un cv tradizionale
  • Dimostrare le proprie doti comunicative
  • Dimostrare la propria personalità e le proprie doti (ad esempio proattività, ottimismo o professionalità)
  • Dimostrarsi propositivi

Un altro grosso vantaggio dei video curriculum è che può essere molto utile se vi state candidando ad un’offerta di lavoro all’estero. In questo caso, un video curriculum è spesso richiesto obbligatoriamente, sia per verificare la vostra padronanza nella lingua richiesta, sia per avere un primo contatto e farsi vedere non dal vivo ma almeno in camera. Si tratta di una modalità che ha spesso rivoluzionato la fase di selezione e ha permesso di rendere la scelta di un candidato più facile e più veloce.

Un enorme vantaggio di realizzare un video curriculum è dunque la velocità del processo di selezione, che può sicuramente risultare più snello per i selezionatori.

Ovviamente, ci teniamo a precisare che il video curriculum non è un formato adatto ad ogni tipologia di lavoro, è adatto per quei lavori che si evolvono con il tempo e che sono in generale innovativi e non troppo tradizionali.

Dovete anche assicurarvi che il video cv sia realizzato molto bene, altrimenti questa modalità di candidatura potrebbe ritorcersi contro di voi.

Se lo usate per dimostrare le vostre abilità, deve essere all’altezza delle aspettative. Se realizzate qualcosa di approssimativo, potrebbe farvi passare come dei candidati poco attenti ai dettagli.

Quali sono i lavori adatti ad un video curriculum?

Naturalmente il video curriculum è meno adatto per chi cerca un lavoro tradizionale. Stiamo parlando di quei lavori all’antica dal punto di vista del processo di reclutamento dei candidati. Ad esempio per chi lavora in banca, per gli avvocati, gli insegnanti, i medici e tutti quei lavori più tradizionali, per i quali è consigliabile seguire una linea più tradizionale per quanto riguarda la candidatura.

Al contrario, per i lavori più creativi, nel digitale o nella comunicazione ad esempio, realizzare un video cv potrebbe essere una mossa decisiva e vincente. Perchè? Ovvio! Avrete la possibilità di dimostrare le vostre capacità e competenze comunicative, creative, grafiche o informatiche.

Cosa fare però quando non siete sicuri che l’azienda sia abbastanza all’avanguardia da accettare il video cv? Se non vi state candidando per una start-up e non siete sicuri che l’azienda apprezzi questa forma di candidatura, un’idea potrebbe essere quella di inserire nel vostro cv tradizionale un link cliccabile al vostro video cv.

Un passo in più per realizzare il vostro video cv potrebbe essere quello di creare un vero e proprio sito web nel quale vi possiate promuovere come professionisti.

 

Ma in pratica, come realizzare un video curriculum?

Vi siete decisi a realizzare un video curriculum ma non avete idea di come realizzarlo? Niente paura! Passiamo insieme alla parte pratica del processo. Come fare un video curriculum efficace?

Vediamo prima di tutto quali sono gli strumenti essenziali per realizzare un video curriculum:

  • Smartphone con buona fotocamera o videocamera digitale
  • Buona connessione a internet
  • Treppiedi o soluzione per appoggiare il dispositivo e registrare
  • Laptop o computer con un programma di editing per montare il video
  • Dimestichezza con l’editing e con le piattaforme per caricare i video

Se non possedete questi strumenti o non avete dimestichezza con questi processi, ma avete comunque la necessità di realizzare un video curriculum, potreste anche rivolgervi a chi lo fa in modo professionale.

Cosa dire in un video curriculum?

Dal momento che il video curriculum è una forma di comunicazione molto creativa, non c’è una vera e propria scaletta delle cose da dire o non dire in un video curriculum. Ognuno lo può impostare come meglio crede a seconda della posizione, dell’offerta di lavoro o dell’inclinazione personale.

Anche se non c’è una scaletta prestabilita da seguire, ci sono comunque dei consigli da seguire per realizzare un video curriculum efficace. Il primo è di essere assolutamente voi stessi e di non assumere pose innaturali o dire frasi poco spontanee. Dovete prepararvi un discorso quello sì, o meglio ancora una scaletta di punti da dire, ma fate attenzione a non leggere o a non far sembrare che stiate leggendo.

Dovete dunque presentarvi, dimostrare la vostra esperienza lavorativa e le vostre qualifiche e, in pochi minuti “far colpo” sul selezionatore, compito che non è semplice ma sicuramente possibile!