Curriculum vitae da Assistente di volo

Come creare un curriculum da assistente di volo

Crea ora il tuo CV

Modello di curriculum vitae da Assistente di volo

Idee e consigli per il curriculum da Assistente di volo

L’assistete di volo è una professione che affascina moltissime persone: una vita ad alta quota, mete esotiche, colleghi da tutto il mondo sono solo alcuni dei lati positivi di lavorare come hostess o steward di bordo.

In un mondo sempre più globalizzato, poi, l’assistente di volo è un profilo molto richiesto dalle aziende e anche chi non desidera viaggiare troppo lontano da casa può accedere alle posizioni aperte da compagnie nazionali e ed europee.

Certo è che chi intraprende questa carriera deve essere disposto a passare spesso una o più notti fuori città e a lavorare su turni siccome i voli sono quasi no-stop.

Che tu stia facendo i primi passi nel settore o che abbia anni di esperienza, troverai in questa pagina consigli pratici e utili per un CV da assistente di volo che sia competitivo sul mercato del lavoro. Prova anche il nostro creatore di curriculum se non hai molto tempo: in pochi minuti avrai scritto un CV attraente, professionale e d’impatto.

Consigli essenziali per il tuo curriculum vitae

Formato

Cronologico inverso

Design

Tradizionale

Foto

Si

Come organizzare le sezioni

    Obbligatori:

  • Informazioni personali e di contatto
  • Sommario iniziale
  • Esperienza professionale
  • Qualifiche
  • Lingue straniere

    Opzionali:

  • Formazione scolastica
  • Volontariato
  • Referenze
Lunghezza del CV

1 facciata A4, massimo 2

Formato

Quando si tratta di un CV da hostess o steward di volo, non c’è bisogno di usare formati straordinariamente elaborati. In effetti, gli addetti all’assunzione di nuovo personale non hanno molto tempo (in media, dedicano solo pochi secondi a ogni curriculum) e la tua priorità dovrebbe essere quella di facilitare il loro lavoro.

Per farlo, dovrai concentrarti sulla leggibilità, con un formato professionale e ben diviso in sezioni, in cui sia facile per il lettore identificare le informazioni che sta cercando. Per questo, un formato tradizionale è la migliore opzione per gli assistenti di volo.

Design

Il design dovrebbe seguire la stessa logica del formato. Bisognerebbe scegliere un modello di CV fresco e giovane, che non stanchi gli occhi del lettore e che non sia eccentrico. Se si vuole aggiungere un colore, per esempio per i titoli, sarebbe bene che fosse solo uno, magari un blu o azzurro, e che il resto del testo sia lasciato in nero.

Foto

Le compagnie aeree fanno parte di uno dei pochi settori in cui una foto nel CV è gradita. Questo perchè la capacità di un hostess o steward di apparire sempre professionali e ben curati, in linea con le politiche aziendali, è fondamentale.

A diretto contatto con il pubblico, gli assistenti di volo sono i rappresentanti della linea aerea e devono sempre apparire al meglio, anche dopo un volo intercontinentale. Se fin dalla foto si nota un aspetto trasandato, il candidato verrà probabilmente scartato.

Importante: se la compagnia richiede un CV in formato europeo (Europass) la foto non deve essere inclusa.

Come organizzare le sezioni

In un curriculum da hostess, le sezioni del documento dovrebbero essere chiaramente identificabili.

Immagina che il manager che legge il documento abbia in mente dei requisiti precisi (per esempio, più di 2 anni di esperienza, lingua inglese e francese, certificazione di sicurezza sul lavoro, ecc.) e che voglia trovarli in pochi secondi sul tuo curriculum. Sezioni chiare gli permetteranno di scansionare il documento e trovare le risposte che cerca in un attimo.

È fondamentale che gli assistenti di volo includano le seguenti parti nel proprio CV:

  • Informazioni personali e di contatto (nome completo, città, altezza, indirizzo di posta elettronica)
  • Frase iniziale che riassuma i propri vantaggi professionali (anni di esperienza, specializzazione, premi, ecc)
  • Esperienza professionale, indicando chiaramente le compagnie aeree precedenti o lavori simili e le date
  • Lingue straniere, l’inglese è necessario praticamente ovunque ma molte aziende richiedono anche altre lingue
  • Qualifiche e certificati, per esempio corsi di prima assistenza e rianimazione cardiopolmonare

A meno che non si abbia ottenuto una laurea o corso superiore specialmente utile per il settore (per esempio in lingue o assistenza al cliente), la sezione educativa dovrebbe essere minima e concisa. Se si è solo completata la scuola dell’obbligo, la sezione si può anche omettere.

Lunghezza del CV

Come già illustrato, bisognerebbe essere il più concisi possibile. Una pagina è sufficiente ma coloro che hanno decenni di esperienza nel settore possono riempirne due.

Ricorda che le compagnie aeree hanno processi di assunzione in step e che probabilmente dovrai passare una serie di prove, alcune individuali e tradizionali come il colloquio, altre in gruppo, altre ancora di conoscimento come un esame di lingua.

Il CV è solo il primo passo e non deve contenere la storia completa di tutto quello che hai imparato o fatto. Le tue abilità verranno testate in un momento successivo.

Sezioni di un CV per Assistente di volo

Obiettivo

È ormai prassi per chi cerca lavoro iniziare il proprio curriculum con un breve paragrafo che illustri bene i propri punti di forza come candidato. Questa parte risparmierà tempo al lettore che si renderà subito conto che il candidato ha tutte le capacità e requisiti che l’azienda sta cercando.

L’inizio di un CV da assistente di volo dovrebbe concentrarsi sulle tue qualità più preziose nel settore. Anche se non hai molta esperienza come hostess o steward, puoi sottolineare il fatto di aver vissuto in altri Paesi e conoscere molte lingue, il che ti rende adatto/a a lavorare in un team internazionale. Se hai vinto premi rilevanti, per esempio come miglior assistente di volo del mese, questo è il momento di farlo notare.

Esperienze professionali

Il candidato ideale è molto spesso quello che ha già esperienza come assistente di volo. Mettilo bene in chiaro, indicando le compagnie aeree presso le quali hai lavorato e le date precise. Se hai ottenuto risultati importanti o sei stato a capo di un team, fallo notare.

Chi non ha mai lavorato come assistente di volo non ha ragione di darsi per vinto. Molte professioni permettono di sviluppare capacità essenziali per una hostess o steward. Chi ha lavorato come cameriere, maschera a teatro, assistente di eventi, per esempio, è capace di essere impeccabile con il pubblico mentre ha a che fare con grandi numeri di persone.

Formazione

Gli assistenti di volo devono ricevere una formazione specifica. È una posizione di grande responsabilità in cui, in caso di emergenza, l’assistente di volo può dover prendere decisioni e dare istruzioni che possono salvare la vita delle persone.

Gli assistenti di volo spesso devono anche avere una conoscenza basica del funzionamento di un aeroplano per poter aiutare il pilota e il resto del personale di bordo nel caso sorgesse la necessità. Inoltre, devono essere in grado di reagire in maniera lucida e professionale anche in situazioni di grande stress.

Alcune qualifiche che possono tornare utili come hostess o steward sono:

  • Corsi di prima assistenza e rianimazione
  • Corsi di assistenza al cliente
  • Certificati di idoneità linguistica
  • Preparazione tecnica per il conoscimento basico di un aereo

Vocabolario specifico e consigli di redazione

Quado parliamo di CV, non si tratta solo di avere le abilità e conoscenze specifiche, ma anche di saperle illustrare in maniera efficace e in poche parole. Per questo, è importante conoscere le parole-chiave che si usano nel gergo del settore e inserirle adeguatamente nel curriculum.

Inoltre, per focalizzare l’attenzione del lettore sui propri punti di forza, è importante adottare strategie di redazione come per esempio:

  • Il grassetto e il corsivo
  • Gli elenchi puntati e numerati
  • La divisione in paragrafi brevi e incisivi

Parole-chiave da usare

  • Servizio
  • Assistenza
  • Professionalità
  • Affidabile
  • Responsabilità
  • Sicurezza
  • Pulizia
  • Integrità
  • Chiaro
  • Multilingue
  • Turno
  • Protocolli
  • Istruzioni
  • Rinfreschi
  • Rianimazione
  • Impeccabile

Verbi d'azione

  • Assistere
  • Aiutare
  • Gestire
  • Offrire
  • Pianificare
  • Spiegare
  • Supervisionare
  • Comunicare
  • Parlare
  • Comprendere
  • Preparare
  • Osservare
  • Soccorrere
  • Servire
  • Organizzare
  • Ascoltare

Esempi di CV per Assistente di volo

1. Per candidarsi come assistente di volo con molta esperienza

Professionista con anni di esperienza come leader di personale di cabina cerca una posizione di responsabilità come assistente di volo. Affidabile, esperto di sicurezza in volo, e premiato più volte da diverse compagnie.

Crea ora il tuo curriculum da assistente di volo
  • 8
    anni in cabina
  • Corso di rianimazione
    aggiornato
  • Inglese
    e italiano nativo

2. Per candidarsi come assistente di volo con poca esperienza

Laureata in lingue con anni di esperienza nel setore alberghiero e della ristorazione. Certificato di eccellenza nell’assistenza al cliente e corso di primo soccorso.

Scrivi un curriculum da assistente di volo
  • Lingue
    italiano, inglese, spagnolo, tedesco
  • Lavoratrice
    affidabile con referenze
  • Presenza
    impeccabile
  • Corso
    di primo soccorso